ANDREA ZOPPINI

andrea zoppiniÈ nato a Roma, il 15 settembre 1965. Laureato (cum laude) in Giurisprudenza, a “La Sapienza” di Roma, nel 1988; è iscritto all’Ordine degli Avvocati di Roma dal 1992, ammesso al patrocinio avanti alle giurisdizioni superiori dal 2004. Ha maturato la sua esperienza professionale collaborando con importanti Studi Professionali italiani e stranieri. È specializzato principalmente nel settore del diritto degli enti di diritto privato, delle fondazioni, del diritto societario, con particolare riguardo alla redazione di pareri, statuti societari, patti parasociali. Svolge la sua attività anche in ambito contenzioso, avanti agli organi di giustizia civile e di giustizia amministrativa, segnatamente per quanto riguarda il diritto dell'economia. È altresì, abitualmente, membro di collegi arbitrali in procedure libere e amministrate.

È professore ordinario di Diritto Privato e di Analisi Economica del Diritto presso l'Università degli Studi di Roma Tre. Ha studiato all'Università di Cambridge ed all'Università di Heidelberg; è stato visiting scholar a Yale University ed a New York University Law Schools. Ha scritto le monografie La pena contrattuale (Giuffrè, Milano, 1991), Le fondazioni (Jovene, Napoli, 1995), Le successioni nel diritto comparato (Utet, Torino, 2002). È membro del comitato di redazione della Rivista di diritto civile, prestigiosa rivista di diritto privato italiana.

È stato membro della commissione ministeriale per la riforma del diritto delle persone giuridiche, della commissione per la riforma del diritto societario e per la riforma del diritto fallimentare. Partecipa abitualmente, quale relatore, in convegni di interesse accademico e professionale di rilievo nazionale, segnatamente sui temi del diritto dell’economia e del diritto dell’energia (figura, tra l’altro, tra gli organizzatori della Conferenza Nazionale di diritto dell’Energia e del Convegno per il ventennale dell’Autorità Antitrust).

 

LINGUE:
italiano, inglese, francese, tedesco

 

EMAIL:
andrea.zoppini@azlex.net